“AL CINEMA CON L’ANPI!”: CINEFORUM A DALMINE E A LEVATE

Inauguriamo il 2024 con una proposta culturale per il nostro territorio. Dopo anni, infatti, torniamo ad organizzare un cineforum tematico incentrato sui diritti pensato ed ideato dal nostro gruppo giovani. Intendiamo così promuovere un approccio critico alla realtà, con l’auspicio e la speranza che da questo cresca ulteriormente la consapevolezza che l’antifascismo è pratica quotidiana per i diritti oggi messi in discussione da una pericolosa cultura regressiva.

Da anni ormai assistiamo ad un rigurgito neofascista a tutti i livelli, come tristemente testimoniato dai recenti avvenimenti di Acca Larentia. Lottare contro il fascismo e la sua cultura originaria, contro l’Ur-Fascismo di cui parlava Umberto Eco, è oggi più che mai necessario. È un impegno che dobbiamo assumerci tutti perché l’antifascismo è, in primis, cultura della libertà, della democrazia e della Pace.

Ringraziamo Lab80 per la collaborazione nella realizzazione del cineforum, così come l’Oratorio San Giuseppe, che presso il suo teatro ospiterà le proiezioni a Dalmine. Ringraziamo anche il Comune di Levate per l’ospitalità presso la Sala della comunità e per aver patrocinato l’iniziativa.

Il cineforum consisterà di quattro proiezioni (due a Dalmine e due a Levate) da gennaio a maggio. Di seguito il calendario completo delle proiezioni:

20 gennaio, “Jojo Rabbit” di T. Waititi, ore 20:45 presso teatro dell’Oratorio San
Giuseppe
di Dalmine. Ingresso gratuito.

25 febbraio, “Fuocoammare”, di G. Rosi, ore 20:45 presso teatro dell’Oratorio San Giuseppe di Dalmine. Ingresso gratuito.

22 marzo, “L’amore rubato”, di I. Braschi, ore 20:45 presso Sala della comunità in
Piazza Amedeo D’Aosta, 9 a Levate. Ingresso gratuito.

3 maggio, “Pride”, di M. Warchus, ore 20:45 presso Sala della comunità in Piazza
Amedeo D’Aosta, 9 a Levate
. Ingresso gratuito.


Pubblicato:

Categoria:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *