Evento Commemorazione 31 Dicembre

La nostra sezione, come tutti gli anni, ha voluto commemorare i Partigiani fucilati di Maggio e di Barzio ma questa volta ancora più tristemente vista la recente scomparsa del nostro presidente Albino Previtali testimone di quegli eventi.

Dopo la commemorazione, si è fatta visita al Baitone della Pianca, Culmine di San Pietro, dove sono stati catturati i Partigiani e dove è stata posta la targa ricordo.

Brevi cenni storici

Il 30 dicembre 1944 presso il Baitone della Pianca, i fascisti del 1° btg. mobile della Brigata Nera “Cesare Rodini” di Como catturano 30 Partigiani.
Alcuni fanno parte della 55a brg. f.lli Rosselli, altri della ex 86a brg. Giorgio Issel, altri sono arrivati negli ultimi giorni.

Franco Carrara, partigiano della Issel, tenta la fuga ma viene ucciso nel prato antistante la baita. Tutti verranno poi condotti a piedi a Introbio.

Il giorno dopo, 31 dicembre, davanti al cimitero di Barzio, vengono fucilati 11 partigiani, altri tre verranno fucilati a Maggio di Cremeno.

Partigiani presenti al Baitone della Pianca (Culmine di San Pietro)

Leopoldo Scalcini “Mina”, Colico Comandante
Carrara Franco “Walter”, Alzano Lombardo
Beltramelli Felice, Dalmine
Lombardo Rocco, Butera
Ronchetti Augusto, Lecco
Battaglia Carlo, Milano
Figini Costantino, Lecco
Galli Renzo, Calolziocorte
Milocco Licino, Trieste
Pennati Giuseppe, Monza
Perotto Silvio, Monza
Sordo Remo, Canzo
Pallavicini Mario, Monza
Ganzinelli Giancarlo, Genova
Esposto Giuseppe, Ascoli Piceno
Previtali Albino, Dalmine
Locatelli Giovanni, Sforzatica
Lodetti Cesare, Dalmine
Mazzoleni Luigi, Dalmine
Milesi Renato, Dalmine
Rota Battista, Sforzatica
Mologni Mario, Guzzanica
Cerotti Carlo, Dalmine
Natali Arturo, Dalmine
Galli Andrea, Calolziocorte
Lipparini Ivo, Budrio
Magni Francesco , Introbio
Garesio Emilio, Milano.
Manfredi Walter, Milano
Bolzoni Domenico, Milano

Foto

Clicca qui per vedere tutte le foto